Consigliamo vivamente ai nostri consociati e partner di leggere il profilo della nostra consociata InnoVitsLab.
Siamo certi che i “nostri” imprenditori comprendano quale rilevanza può assumere, in questo momento di crisi economica, il valore che InnoVitsLab è in grado di portare nelle nostre aziende per uscire presto, bene e nuovamente competitivi.

lnnoVitslab, società di consulenza per progetti di innovazione

Distretto 33 Sportello Innovazioe e Management:
La crisi durerà - è tempo di ripensarsi

La recente uscita del sindaco di Milano "è tempo di tornare in ufficio" ha suscitato parecchie reazioni poco favorevoli che fanno intuire come è profondo il cambiamento che COVID-19 sta spingendo. Tutto parte dalle persone che nei mesi di lockdown hanno scoperto nuovi stili di vita, di lavoro, di consumo. Le città dovranno quindi ripensarsi e arrivare a nuovi concetti di luogo dove vivere, abitare, lavorare, spostarsi, e così le aziende dovranno ripensare le loro filiere, i loro approcci di commercializzazione, ma anche i concetti di posto di lavoro e i processi interni.

La crisi economica causata dalla pandemia sarà lunga come convengono accademici, associazioni, politici. Ma ci sono anche tanti apprendimenti e difficilmente su questi si tornerà indietro. Dovremo fare i conti con un "new normal", una nuova normalità, in cui faremo tante cose in modo diverso, spesso meglio.

Sta cambiando anche il modo di fare business, servono nuove risposte a nuovi bisogni.
Non sarà sufficiente riaffermare gli obiettivi di vendita e spronare i commerciali a recuperare la perdita di fatturato, lasciando tutto il resto come prima.

Spesso le innovazioni nascono da una crisi e non sempre "innovazione" significa "prodotti innovativi". Anche un nuovo modo di raggiungere i propri clienti, di riposizionare la propria offerta, di identificare nuove fonti di guadagno può essere innovazione - pensate solo a Southwest Airlines che in un momento di crisi ha inventato il concetto di compagnia aera low cost, ma non hanno certo reinventato l'aereo.

Quale è quindi la necessità per le aziende?

Verificare la validità del modello di business è il primo passo importante. Significa interrogarsi se è ancora valido il modo in cui l'azienda crea valore per i suoi clienti e porsi delle domande, quali:

  • Con i nostri canali consueti possiamo ancora raggiungere i nostri clienti?
  • A chi vendiamo, con quali strumenti e processi?
  • Come ci posizioniamo e come ci distinguiamo nei confronti dei nostri concorrenti?
  • Comunichiamo ancora in modo appropriato?
  • Come sono cambiate le esigenze e le abitudini dei nostri clienti?
  • C'è ancora un "perché" i nostri clienti dovrebbero comprare i nostri prodotti?

E' questo il momento di un check-up metodico e indipendente del modello di business, che possa innescare un processo di rinnovamento aziendale e che potrà portare gli imprenditori a affrontare le nuove sfide di mercato con nuove prospettive e a cogliere le opportunità che ci saranno anche in un mondo post-COVID.